Ancora Moratti: “Mou? Dopo Madrid gli dissi che mi andava bene anche che andasse via perché…”

Ancora Moratti: “Mou? Dopo Madrid gli dissi che mi andava bene anche che andasse via perché…”

Le parole dell’ex presidente nerazzurro ai microfoni di Rai Sport

di Marco Macca, @macca_marco

Arrivano altre dichiarazioni di Massimo Moratti nel giorno in cui tutto il mondo Inter celebra il decimo anniversario della conquista del Triplete. Ai microfoni di Rai Sport, infatti, l’ex presidente nerazzurro ha dichiarato:

SENSAZIONI DOPO LA NOTTE DI MADRID – “La felicità sicuramente, ed il fatto che finalmente si compiva quello che avevo sempre sperato, anche nel ricordo di mio padre”.

COME ANGELO – “E’ stato senza dubbio motivo d’orgoglio di famiglia. Ho pensato che la nostra famiglia potesse fare questo regalo ai nostri tifosi. E’ stato il trofeo più importante, ma ce ne sono altri da non dimenticare. E anche le sconfitte sono servite per rinforzare la tenacia e l’attaccamento alla squadra”.

IMBATTIBILE – “In quel momento aveva tutte le caratteristiche per esserlo. Merito dei giocatori e di Mourinho per aver creato un’atmosfera vincente”.

ABBRACCIO CON MOU – “E’ stato molto carino in quel momento, anche perché gli avevo detto che mi andava bene tutto, anche che andava via. Aveva fatto tutto il necessario per coronare il mio sogno e quello dei tifosi”.

(Fonte: Rai Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy