Inter, Nazionali contenti ma spremuti come mai: numeri da incubo per Conte. E Skriniar…

I giocatori dell’Inter sono stati grandissimi protagonisti in Nazionale. Ma sono stati tutti utilizzati al massimo. In tanti hanno giocato tutte le partite senza stacco

di Daniele Mari, @marifcinter

Nazionali contenti e spremuti. Si riassume così la pausa che ha riguardato i giocatori dell’Inter. Molti hanno vissuto le partite con le rispettive Nazionali da grandi protagonisti, con gol decisivi. Ma quasi tutti sono stati schierati dal primo all’ultimo minuto dai rispettivi ct.

Pausa da stakanovisti per Bastoni e Skriniar, che sono stati schierati per tre partite consecutive, senza neanche un minuto di riposo. Per Skriniar, poi, anche i 30 minuti in più dei tempi supplementari giocati nello spareggio per gli Europei. Zero minuti di riposo per lo slovacco. Idem per Bastoni, promosso dall’Under 21 e schierato per tre partite di fila dal ct Mancini, tra amichevole con l’Estonia e gare di Nations League.

Getty Images

Minutaggio alto anche per i vari Vidal, De Vrij, Eriksen, Lukaku e Perisic. Solo Hakimi, complice la botta subita contro la Repubblica Centroafricana, ha giocato leggermente di meno. Per Sanchez, invece, rodaggio di sei minuti e poi 90 minuti contro il Venezuela.

Ecco il minutaggio dei vari interisti impiegati. Per Conte, una medaglia a due facce: avrà giocatori spremuti ma anche soddisfatti per le tante reti realizzate. Da Eriksen a Lukaku, da Lautaro a Vidal e Hakimi. Tutti in gol.

Bastoni (90 minuti, 90, 90)

Barella (90,90)

Gagliardini (90)

D’Ambrosio (79)

Eriksen (45, 90, 90)

De Vrij (45, 90, 90)

Skriniar (120, 90, 90)

Lukaku (90, 90)

Perisic (30, 90, 90)

Lautaro (83, 89)

Vidal (90, 90)

Sanchez (6, 90)

Hakimi (59, 78)

Pinamonti (10, 45)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy