Zanetti: “Coronavirus, in Italia dura e inaspettata. Lautaro? Il suo futuro è qui”

Zanetti: “Coronavirus, in Italia dura e inaspettata. Lautaro? Il suo futuro è qui”

Il vicepresidente dell’Inter ha parlato dell’emergenza che sta fronteggiando l’Italia e anche l’Inter e anche del futuro dell’attaccante argentino

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Zanetti a ITV

Intervenuto al programma radiofonico argentino Closs Continental, il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti ha parlato della dura situazione qua in Italia e dell’emergenza Coronavirus che stanno affrontando anche i giocatori nerazzurri:

CORONAVIRUS – “Qua in Italia la situazione è difficile, dopo la Cina siamo il paese con più contagiati. A Milano gli ospedali non bastano, i dottori fanno un grande sforzo per salvare delle vite. Nessuno si aspettava questi numeri. Il nutrizionista della squadra ha preparato i pasti per tutti i giocatori e con un permesso speciale li portano a domicilio. Le strade sono bloccate.

La nostra ultima partita è stata con la Juve, che oggi ha due casi confermati di Coronavirus. Noi per il momento non abbiamo nessun tipo di sintomo. Ho visto che in Argentina ci sono casi di coronavirus. Credo che il Governo abbia preso le decisioni corrette. Spero non succeda quanto successo qui. Noi dobbiamo stare fino al 25 marzo in quarantena, il club è chiuso. Solo allora vedremo se potremo allenarci di nuovo. Io sto lavorando da casa”.

MERCATO – “Dei talenti emersi, Lautaro è sicuramente tra i migliori. Oggi lo vedo con un futuro nel calcio italiano. Martinez Quarta? È uno dei giocatori interessanti che ci sono nel calcio argentino”. 

Inter, assalto Zhang alla Juve: nuovo main sponsor varrà più di Nike e Pirelli messe insieme

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy