Conte: “Dopo la sosta tutti dovranno essere protagonisti. Sto abituando i centrocampisti a…”

Le parole del tecnico nerazzurro a Inter TV

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Le parole di Antonio Conte a Inter TV dopo Lazio-Inter: “L’aspetto più positivo della giornata è che la Lazio l’anno scorso ci aveva creato grandi difficoltà mentre oggi abbiamo fatto la partita e condotto il gioco per gran parte della partita. Potevamo avere l’istinto killer e chiuderla. Pronti via nel secondo tempo con un altro gol si poteva chiudere. Su una situazione tipica loro hanno trovato il pareggio, che ci ha un po’ minato qualche certezza e poi abbiamo continuato a giocare. Con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto portare a casa una partita che ai punti avremmo meritato. Mentalità? C’è soddisfazione nel vedere una squadra che al di là degli interpreti pratica un calcio offensivo. Penso che su questo abbiamo lavorato e stiamo continuando a farlo. A volte sei premiato a volte meno. La strada è questa“.

Tour de force: “Dopo la sosta giocheremo ogni tre-quattro giorni. I ragazzi devono essere pronti a giocare tutti, tutti dovranno essere protagonisti.Tutti conoscono lo spartito.  Sto abituando tutti i centrocampisti a giocare nei tre ruoli di centrocampo, c’è bisogno di essere duttili. Bisogna continuare a lavorare con entusiasmo e con questa voglia, continuare a giocare a calcio. Giochiamo con punte di ruolo, oggi ho scelto Barella come trequartista, l’ha fatto molto bene. Ricordo il discorso della duttilità dei centrocampisti. Devono sentirsi coinvolti tutti quanti. Ci sarà da cambiare 5-6 giocatori, giocheremo ogni 3-4 giorni. Bene così. Sono contento, al di là degli interpreti sanno quello che devono fare. Abbiamo un’idea precisa: difendere andando davanti. Abbiamo preso gol quando stavamo difendendo tutti nella nostra metà campo”.

(Inter TV)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy