Inter, dopo la sconfitta Conte usa la carota: giorno di riposo per recuperare in vista della Lazio

Inter, dopo la sconfitta Conte usa la carota: giorno di riposo per recuperare in vista della Lazio

Il tecnico dell’Inter ha scelto di non allenarsi oggi dopo la partita di ieri sera col Napoli per recuperare le energie spese nelle ultime partite

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Dopo la sconfitta di ieri sera con il Napoli nella semifinale d’andata di Coppa Italia, il tecnico Conte ha deciso di concedere un giorno di riposo all’Inter per poi preparare da domani la grande sfida con la Lazio di domenica sera:

“Un giorno di riposo extra per ricaricare le batterie. L’Inter stanca e con le idee appannate dell’andata della semifinale di Coppa Italia stacca: Antonio Conte, dopo il k.o. di San Siro con il Napoli, il secondo stagionale in Italia dopo l’1-2 con la Juve di inizio ottobre, ha scelto di usare la carota. Per tornare a essere affamati come nel secondo tempo del derby, i nerazzurri devono recuperare le energie: la migliore medicina è non forzare. Anche perché domenica sera all’Olimpico c’è lo scontro da altissima quota in casa Lazio. Conte l’ha detto mercoledì sera nella pancia di San Siro, quando la sconfitta di Gattuso era ancora calda: “La partita con il Milan ci ha tolto energie nervose”. Nessuna scusa, la rimontona-derby avrebbe prosciugato chiunque. E infatti tornare in campo dopo 72 ore è stato difficile per tanti eroi di domenica sera: Brozovic e Barella, per esempio, sono sembrati una copia sbiadita; lo stesso Lukaku è apparso meno cattivo del solito. Complice l’abbuffata contro Ibra e compagnia”, spiega Gazzetta.it.

“Il giorno di riposo extra non è una novità per l’Inter di quest’anno. Già dopo la vittoria sofferta in casa del Brescia, a fine ottobre, Conte decise di far staccare la spina ai giocatori per 24 ore. “Era la quarta partita in nove giorni giocata praticamente dagli stessi, aumenta il rischio di farsi male e sono preoccupato”, disse allora. Dopo quattro giorni l’Inter fece un altro blitz, in casa del Bologna. Ecco perché Antonio spera che il riposo possa avere lo stesso effetto”, aggiunge il portale del quotidiano.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy