Inter, ora per Conte il momento più difficile: deve ridisegnare strategie e obiettivi

Inter, ora per Conte il momento più difficile: deve ridisegnare strategie e obiettivi

Dopo la partita persa con la Juve, l’Inter deve trovare nuove motivazioni per tenere viva la stagione quando la Serie A riprenderà

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Momento difficile per l’Inter dopo la sconfitta con la Juve. La squadra di Conte sembra essersi improvvisamente svegliata dal sogno scudetto e ora dovrà cercare di andare avanti, considerando anche lo stop della Serie A fino al 3 aprile.

“Arrendersi non è mai stata un’opzione. Togliere il piede dall’acceleratore non si può, anche se di questi tempi tenerlo premuto è difficile, fra paure, preoccupazioni e distrazioni esterne. L’Inter di Conte dopo la seconda sconfitta consecutiva in campionato (anche se la prima, con la Lazio è distante: 16 febbraio) si trova nella situazione di doversi reinventare. Se fino a ieri restare vicini alla Juve era la prima spinta, il motore che innescava nuovi sforzi, ora che la vetta è distante nove punti “percepiti” e almeno sei effettivi, Conte deve ridisegnare strategie, obiettivi, motivazioni. Ieri ad Appiano il tecnico ha rimesso subito il gruppo la lavoro, ma al momento si naviga a vista, anche in virtù delle decisioni sulla sospensione del campionato per oltre 3 settimane”, si legge su La Gazzetta dello Sport.

“Probabilmente diverso sarebbe stato il discorso se non ci fosse lo stop forzato della A: il calendario infatti dopo la doppia sfida a Lazio e Juve prevede un gruppo di sette gare sulla carta molto abbordabili. Contro Sassuolo, Parma, Brescia, Bologna, Verona e Torino nel girone d’andata arrivarono sei vittorie su sette, con frenata solo con i gialloblù di D’Aversa. Prima della Roma, quando (e se) si giocherà, c’è la possibilità di infilare un filotto. Per farlo, certo, servirà anche ritrovare la macchina interista di qualche mese fa, quella forza di imporre il proprio gioco e di sfruttare le proprie armi migliori che nelle ultime settimane è mancata”, aggiunge il quotidiano.

Coronavirus, stop alla Serie A. Sì ad allenamenti e coppe europee: Inter-Getafe a porte chiuse

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy