Conte, 4 colpi per lo scudetto. Darmian il primo, si tratta col Parma uno scambio di prestiti

L’Inter prepara l’assalto in campionato alla Juve cercando di piazzare 4 colpi per rinforzare la rosa a disposizione di Conte

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Conte vuole un’alternativa per la corsia mancina dell’Inter. Oltre alla caccia al centrocampista, Ausilio e Marotta continuano a inseguire un esterno per i nerazzurri. Intanto gli uomini mercato dell’Inter hanno anticipato l’arrivo a Milano di Darmian, progettato inizialmente per il prossimo anno. Sarà lui il primo acquisto per Conte, ma in totale a gennaio il tecnico nerazzurro potrebbe avere 4 rinforzi. Per il Parma l’indennizzo dovrebbe essere rappresentato da Dimarco, scambio di prestiti tra i due club.
“Forte di un inizio stagione scintillante in campionato, Conte ha ottenuto mano libera da Suning sul mercato. La società si è impegnata a cercare di accontentare tutte le sue richieste. Per questo motivo, l’arrivo di Darmian non farà interrompere la ricerca del laterale mancino. In tal senso, Marotta e Ausilio, dopo la richiesta fuori mercato fatta dal Chelsea per Marcos Alonso (45 milioni!) possono sfruttare i mal di pancia di Faouzi Ghoulam per rimodulare lo scambio con Politano che prevedeva Llorente come contropartita: il vice Lukaku non è una priorità, mentre lo è l’esterno e il sacrificio di Politano potrebbe essere giustificato soltanto dall’arrivo di un giocatore strategico per il progetto tecnico. E Ghoulam l’allenatore già lo voleva al Chelsea”, spiega Tuttosport.
“Detto di Vidal (di cui si parla ampiamente a lato), il quarto colpo di mercato potrebbe materializzarsi al gong, come prova la presa di informazioni da parte dell’Inter con il Chelsea su Olivier Giroud. Conte non ha ancora rinunciato all’idea di avere un altro centravanti che possa – magari in Europa League – entrare nelle rotazioni. In tal senso il preferito resta proprio il francese che, quando l’aveva cercato il Milan, aveva declinato con l’intenzione di aspettare l’Inter. Se nel frattempo non si sarà accasato in Francia (lo vuole il Lione), Giroud potrebbe essere la ciliegina di fine mercato sempre che, prima del gong, non torni in auge il nome di Llorente. Fatto sta che nulla verrà lasciato al caso per provare a vincere lo scudetto. Perché la parola sarà anche bandita ad Appiano, ma con una classifica così sarebbe un delitto non provarci fino alla fine”, aggiunge il quotidiano. 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy