FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Dieci anni dal gol di Eto’o al Chelsea. L’Inter coinvolge i tifosi sui social

In attesa di nuove emozioni e in un momento delicato come questo i nerazzurri aprono il cassetto dei ricordi

Eva A. Provenzano

L'Inter chiede a tutti i tifosi: "Dove eravate in quel momento?". Già. E' solo una questione di dove. Perché ovunque ci fosse un interista quella sera è stata festa. Perché è stato l'esatto momento nel quale i cuori nerazzurri hanno capito che era la stagione giusta. Quella del Tripleteche sarebbe arrivato due mesi dopo.

Tutto il resto poi gli interisti lo hanno vissuto con il cuore attento, ma più leggero. Quasi come se quella rete fosse stata liberatoria. In tanti quella sera hanno capito. Ma forse se lo sono raccontato solo dopo diverso tempo, quando rivedendo tutto il percorso fino a Madrid, e alla gloria, hanno pensato alla partita di Londra come ad un dono arrivato dal cielo. Liberatorio, sì. Indimenticabile, come scrivono ancora oggi tanti interisti sotto al post della società. E poi anche: "Commovente", "Certamente non per i deboli di cuore".

Si celebrano dieci anni da quelle vittorie e in tanti non vedono l'ora di rivederle, di celebrarne altre, diversamente belle, magari, ma altre. Fino a che non arriveranno però ognuno nel cuore ci tiene quello che vuole. I ricordi per esempio. Da tirar fuori dal cassetto quando intorno è il caos e la malinconia diventa positiva, una brava amica nerazzurra.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso