Hakimi-Hernandez, sfida tra frecce: rimpianti Real Madrid, che affari per Inter e Milan

Nerazzurri e rossoneri si godono i loro assi sulle fasce

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Achraf Hakimi e Theo Hernandez, Getty Images

Inter-Milan di sabato sera sarà anche la sfida tra Achraf Hakimi e Theo Hernandez: giovani, talentuosi, arrembanti, idoli dei tifosi nerazzurri e rossoneri, che si godono le loro nuove frecce sulle fasce. I due, come ricorda Tuttosport, sono già dei rimpianti per il Real Madrid, che li ha ceduti forse troppo frettolosamente:

Il loro sarà uno dei duelli chiave della partita a scacchi tra Antonio Conte e Stefano Pioli e tra i milioni e milioni di spettatori attenti a ogni mossa ci sarà anche il Real Madrid, che magari si mangerà le mani dopo aver visto le prestazioni convincenti del nazionale marocchino sulla fascia nerazzurra e la crescita esponenziale del rossonero tra gol e assist“.

VOGLIA DI RIVINCITA – “Hakimi e Theo Hernandez, avranno un’opportunità in più da cogliere: quella di potersi prendere una sorta di rivincita verso chi non ha creduto in loro fino in fondo. Se di rivalsa si può parlare, è anche vero che le operazioni, a conti fatti, si stanno rivelando un doppio affare per Inter e Milan.

L’investimento su Hakimi da parte dell’ad Marotta e del ds Ausilio è di primo livello, ma l’impatto avuto dal terzino a inizio stagione lascia intendere che i 40 milioni (più 5 di bonus) spesi per convincere il Real Madrid, dopo la stagione in prestito al Borussia Dortmund, sono stati utilizzati nella maniera corretta. E che l’ingaggio da top player (5 milioni a stagione in 5 anni fino al 2025) è adeguato a un profilo di giocatore che è mancato a Conte nella passata stagione“.

Achraf Hakimi, Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy