Inter, nome del tutto nuovo per il vice-Lukaku? GdS: “Addio certo con il suo club”

La Gazzetta dello Sport racconta l’ultima suggestione di mercato che riguarda i nerazzurri

di Daniele Vitiello, @DanViti

Addio agli ingaggi faraonici nel campionato cinese. La federazione, come riporta la Gazzetta dello Sport, avrebbe deciso di tagliare drasticamente i costi, partendo proprio dai salari dei calciatori, il cui tetto scenderebbe a 3 milioni lordi.

Eder

Una decisione che provocherebbe inevitabilmente una diaspora: Gli italiani sono i primi a fare le valigie: Eder lascia da campione lo Jiangsu Suning, mentre Graziano Pellé dà l’addio allo Shandong Luneng. Ancora non c’è nulla di ufficiale, ma il caso vuole che i due ex azzurri abbiano deciso di anticipare la loro uscita”, si legge sulla rosea.

Sia Eder che Pellé vorrebbero tornare in Italia. Dove? La Gazzetta fa chiarezza: “Per l’ex Inter ci sono stati vari abboccamenti con Bologna, Fiorentina e Sampdoria. E nelle prossime settimane se ne riparlerà. Anche perché il suo contratto scade il 30 giugno 2021, ma l’intenzione è quella di anticipare l’uscita già al mercato di gennaio. Invece per Pellé il legame scade già a fine mese e in questo caso la separazione è certa. I suoi dirigenti gli hanno proposto un rinnovo, ma lui dopo oltre quattro anni ha nostalgia del nostro Paese. Chi lo vuole? In questa fase non ci sono ancora contatti ufficiali, ma di certo l’attaccante leccese non ha dimenticato il feeling con Antonio Conte, che lo aveva lanciato in Nazionale. E guarda caso ora il suo concittadino è a caccia di un vice-Lukaku. Sarebbe la soluzione migliore per lui, ma anche la Fiorentina sta cercando un panzer. E Graziano si prenderebbe volentieri questa responsabilità”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy