Gds – Inter, c’era il profilo ideale per far decollare il progetto sportivo. I 3 ingredienti…

Kanté era il prototipo perfetto del giocatore contiano

di Gianni Pampinella

Nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Antonio Conte ha fatto l’identikit del suo giocatore ideale: “Deve essere veloce, forte, resistente. La tecnica la do per scontata se arrivi in una società come l’Inter“. Il tecnico involontariamente “ha fatto praticamente la descrizione di N’Golo Kanté senza mai nominarlo. Veloce e forte nelle gambe ma anche e soprattutto nella testa, e resistente”, sottolinea la rosea.

Getty Images

“Perché il sistema contiano prevede furore, sacrificio e abnegazione dal primo all’ultimo secondo della partita. Non a caso il centrocampista del Chelsea era il profilo ideale per far decollare immediatamente il progetto sportivo. E i tre “ingredienti magici” sono facilmente ricollegabili ai giocatori chiave dell’Inter contiana, come Lukaku e Barella. A loro si è aggiunto Vidal, che un tempo incarnava alla lettera tutto ciò che Conte vuole vedere in un suo giocatore. Ma anche oggi, con un passo diverso e in un ruolo leggermente rivisto, Arturo resta una garanzia per il suo allenatore, pronto a rispedire indietro qualunque critica”.

(Gazzetta dello Sport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy