FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Inter, arriva una voce dai salotti milanesi. “Moratti? Spera che il club vada in mano a…”

Le parole dell'ex presidente dell'Inter hanno fatto molto rumore: e, secondo Il Giorno, Massimo Moratti ha una speranza

Marco Astori

Continua l'incertezza sul futuro societario dell'Inter. Nonostante il no degli scorsi giorni da parte di Suning, il fondo di Londra ha comunque presentato un'offerta al colosso cinese, che ora può ascoltare anche proposte da terze parti. Spiega infatti Il Giorno: "Suning ha cominciato a dialogare con altri fondi: gli svedesi di Eqt ma pure gli americani di Ares Management Corporation e Arctos Sports Partner. Fra i pretendenti ci sono poi il newyorkese Fortress e Mubadala, fondo di Abu Dhabi. Presto cominceranno anche loro a spulciare i conti dell'Inter.

Moratti però, pur non dicendolo esplicitamente, spera che il club resti in mani italiane. L'idea di un azionariato popolare promossa dal duo Cottarelli-Zaccaria è d'attualità, e finora coinvolge 16 soci, con la possibilità di arrivare a un centinaio. Tutti (o quasi) tifosi vip, sul modello Bayern Monaco col desiderio di dare a poltrona più importante ad un presidente che conosca la storia dell'Inter. Nei salotti meneghini si dice che anche il petroliere milanese (come il suo predecessore Ernesto Pellegrini) sia stato interpellato ma che non abbia gran voglia di rimettersi in gioco. Che Moratti però tenga a cuore le sorti della sua Inter è indiscutibile, il cartellino "rosso" mostrato ieri a Suning ne è la prova migliore", scrive il quotidiano.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso