Inter, Perisic: da scarto a risorsa. Chissà se Conte ha iniziato a guardarlo con occhio diverso…

Il croato si è ritagliato uno spazio importante in questo inizio di stagione

di Gianni Pampinella

Per Ivan Perisic è cambiato tutto nel giro di una stagione. Lo scorso anno il croato era stato ceduto in prestito al Bayern Monaco perché ritenuto non adatto al sistema di gioco di Conte. Un anno dopo l’esterno è diventato pedina importante per il tecnico nerazzurro. Con il club tedesco Perisic è riuscito a ritagliarsi i suoi spazi.

Getty Images

L’8-2 contro il Barcellona in semifinale è l’emblema dell’annata dei bavaresi: match in cui lo stesso croato è entrato nel tabellino dei marcatori partendo da titolare. Non capita tutti i giorni di esercitare un ruolo da protagonista in una semifinale di Champions League. Sarà per questo, chissà, che Conte ha iniziato a guardare con occhio diverso Perisic. Che da campione d’Europa è tornato a Milano con umiltà, disponibilità e dedizione: l’Inter ha riscoperto una pedina duttile e preziosa in diverse posizioni. Un calciatore che non a caso ha sempre visto il campo in questa stagione, sia in nerazzurro che con la Croazia“, sottolinea la Gazzetta dello Sport.

“Una risorsa fondamentale per Conte e per Dalic, che hanno trovato in Perisic un tuttofare sempre a disposizione. Perisic può senza dubbio migliorare. Comprensibile. Ma il croato ha definitivamente conquistato Conte, che anche a partita in corso non fa a meno di Ivan: una pedina preziosa che lavora per diventare definitivamente un valore aggiunto”.

(Gazzetta dello Sport)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy