Sconcerti: “Sull’Inter c’è una bugia che impressiona sempre. Stupirà sapere che…”

Il pensiero del noto giornalista a proposito della squadra allenata da Antonio Conte

di Daniele Vitiello, @DanViti

Seconda, ad un punto dalla vetta. Il fiato dell’Inter è sul collo del Milan, nonostante i nerazzurri abbiano avuto qualche difficoltà nell’ultimo periodo. Ne ha parlato Mario Sconcerti nel suo editoriale per il Corriere della Sera:Aveva grossi problemi in difesa, ora ha preso solo quattro reti nelle ultime sei partite. E forse stupirà sapere che uno dei giocatori più presenti in questo periodo è stato Darmian. L’Inter parte favorita contro quasi tutti gli avversari, è una specie di bugia che impressiona sempre perché ha attaccanti giovani e tra i migliori al mondo.

Getty Images

Questa è una differenza che pesa: Lukaku ha giocato 12 partite su 14, Ibrahimovic 6. Accanto a Lukaku gioca Lautaro, il giocatore ideale per investire su tutto quello che il fisico di Lukaku costruisce di lato, quando non va via da solo. Lautaro non dribbla, non fa assist. Lautaro tira e basta e senza guardare la porta. Assomiglia ad Aguero, ad Icardi, a Tevez. Ed è solo la seconda punta. È questa abbondanza che non fa giudicare l’Inter per come gioca, quello è un effetto estetico. L’Inter è quasi soltanto potenza pratica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy