Scontro in Lega, botta e risposta De Laurentiis-Marotta: l’ad Inter ha fatto salire i decibel

Scontro in Lega, botta e risposta De Laurentiis-Marotta: l’ad Inter ha fatto salire i decibel

Il racconto sul Corriere dello Sport di oggi

di Daniele Vitiello, @DanViti
La Lega Serie A è spaccata. Da un lato chi pensa che il campionato in corso abbia ben poche speranze di essere portato a termine. Dall’altro, invece, chi vuole riprendere a tutti i costi e prima possibile. Su questo tema ieri si è discusso in un vertice tra presidenti. Spiega il Corriere dello Sport: “Lo scontro è nato sul tema della partenza di alcuni stranieri per le rispettive nazioni d’origine. Il fuoco lo ha acceso una frase di De Laurentiis, spalleggiato da Lotito, ma Marotta ha prontamente replicato facendo salire i decibel”. Nel dettaglio: “Senza citare Juventus e Inter, ha sottolineato quanto non fosse da imprenditori accorti consentire a propri dipendenti il permesso di andare a raggiungere le famiglie all’estero. Marotta, sentendosi chiamato in causa, ha preso la parola e ha fatto notare che la decisione dell’Inter è nata da un decreto del Governo e dalle norme emanate dalla Regione Lombardia, ma ha dato per scontato che quando si potranno riprendere gli allenamenti i calciatori nerazzurri saranno presenti”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy