Inter, Zhang proverà la mediazione con Conte. “Ma non accetterà che un suo dipendente…”

Il presidente nerazzurro, secondo la Rosea, tenterà di ricucire il rapporto col tecnico

di Marco Astori, @MarcoAstori_

“La separazione non è certo il primo pensiero con il quale Zhang si approccerà all’incontro di oggi, al quale dovrebbe seguire un meeting dell’allenatore con il resto della dirigenza”. Apre così l’articolo de La Gazzetta dello Sport riguardante l’ormai imminente summit tra il presidente nerazzurro e Antonio Conte per decidere il futuro della panchina nerazzurra. La Rosea spiega le intenzioni del numero uno del club: “Il presidente tenterà la mediazione. Proverà a rimettere insieme i cocci, a tranquillizzare l’allenatore, a rasserenarlo anche sui rapporti con il resto della dirigenza.

Proverà anche a capire, Zhang. Perché vorrà leggere negli occhi di Conte la volontà di continuare il progetto tecnico. Cosa che all’Inter non dispiacerebbe affatto. Perché cambiare con il nuovo campionato che già incombe è un rischio per chiunque. E poi Zhang riconosce a Conte di aver portato l’Inter a livelli di rendimento elevati, in Italia e in Europa. D’altro canto, il presidente non può però accettare che un suo dipendente faccia dichiarazioni pubbliche che rischiano di essere lesive per l’immagine del club. E dunque, nel corso della chiacchierata, chiederà eventualmente al tecnico di limitare certe esternazioni in futuro”, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy