Inter, si svuota l’infermeria. Tutti in gruppo, l’unico punto di domanda è Asamoah

Inter, si svuota l’infermeria. Tutti in gruppo, l’unico punto di domanda è Asamoah

Il tecnico dell’Inter Conte può sorridere per avere quasi tutta la squadra al completo: in gruppo Sensi, Barella e Sanchez

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Ripresa degli allenamenti in casa Inter. Ieri Conte ha radunato la squadra e ha avuto delle notizie molto positive dall’infermeria, come sottolinea La Gazzetta dello SporT:

“Al momento dei lungodegenti resta ancora con il punto di domanda il solo Kwadwo Asamoah: il problema alla cartilagine del ginocchio sinistro non si risolve, ecco perché sulla mattonella del ghanese si cerca il rinforzo giusto. Però la fine del 2019 fa tornare tre giocatori importantissimi per gli equilibri contiani. Il primo è Stefano Sensi: il play è stato sorprendente nella prima parte di stagione e poi è uscito di scena. Ha fatto 19 minuti con il Genoa, le vacanze sono servite per farlo salire di tono ancora di più e Conte dovrà inserirlo di nuovo nei suoi meccanismi (che l’ex Sassuolo aveva appreso al volo sin dal ritiro di Lugano). Ma ieri ad Appiano hanno lavorato con il gruppo anche Alexis Sanchez e Nicolò Barella. Il primo non gioca in Serie A dalla trasferta con la Sampdoria, 28 settembre. Il secondo si è fatto male in casa del Torino il 23 novembre. Riaverli già a Napoli è fondamentale per dare profondità all’Inter e alle sue ambizioni. Perché in attacco la Lu-La è una certezza ma il cileno è un’arma che può subito far male. E perché Barella è entrato di prepotenza nelle vene nerazzurre e la sua assenza si è fatta sentire. Con loro due e Sensi al top, Conte vuole comandare a lungo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy