Bellinazzo: “BcPartners potrebbe mettere sul piatto un miliardo e comprarsi l’Inter, ma Suning…”

L’esperto di economia e giornalista del Sole 24 Ore Marco Bellinazzo ha parlato a Sky Sport della situazione dell’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’esperto di economia e giornalista del Sole 24 Ore Marco Bellinazzo ha parlato a Sky Sport della situazione dell’Inter e delle voci su una possibile cessione della proprietà da parte di Suning:

“Situazione di grave crisi finanziaria e mancanza di liquidità con gli stadi chiusi l’Inter rinuncia a 50-60 milioni di introiti. Avendo un bond che scade nel 2022, non si aspetta la scadenza ma un anno e mezzo prima si va sul mercato per cercare liquidità a tassi d’interesse più bassi del precedente prestito per superare il periodo di crisi. C’è grandissimo interesse sul calcio italiano, questi fondi stanno cercando di investire e potrebbero proporre a Suning di entrare nel capitale. Da capire se Suning vuole vendere, dopo aver messo 650 milioni nelle casse sarebbe assurdo vendere proprio ora che gli obiettivi sembrano più vicini. Oppure questo fondo potrebbe diventare socio, paga le quote ora a un prezzo e poi con la fine della crisi le quote potrebbe rivalutarsi. LionRock ha la minoranza dell’Inter, è chiaro che le società di calcio italiane hanno un grande potenziale. Questi fondi possono trovare convenienza anche con una parte di minoranza. BcPartners potrebbe tranquillamente mettere un miliardo sul piatto e comprarsi l’Inter, ma Suning vuole portare a termine l’obiettivo sportivo ed economico. È un ponte tra occidente e oriente. Entro il 2050 la Cina vuole diventare una potenza nel calcio, poi con la pandemia e le difficoltà dell’economia cinese c’è stata una revisione di questo programma anche per le delusioni della Nazionale. Vogliono investire in patria e non all’esterno. Il calcio ora avrà livelli di crescita bassi, i ricavi aumenteranno gradualmente e bisogna fare attenzione ai costi sia per ingaggi che per i cartellini. E tutti dovranno adeguarsi. Vedremo poi l’adeguamento del FPF dopo la pandemia, saranno agevolate le spese strutturali. Bisogna trovare forme per contingentare le spese in emolumenti”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy