Mercato Inter, Commisso: “Castrovilli rimane sicuro. A Chiesa ho promesso una cosa”

Le dichiarazioni del numero uno della Fiorentina

di Gianni Pampinella

”Ripartire il 4 maggio? E’ importante che il calcio riparta ma è anche importante tenere in considerazione la salute: non bisogna rovinare l’anno prossimo. Noi siamo nel mezzo di questa posizione, occorre procedere passo dopo passo. Quel che conta è non rovinare il futuro”. E’ quanto ha dichiarato Rocco Commisso intervenendo questa sera dagli Stati Uniti a Top Calcio 24. Il presidente della Fiorentina ha poi parlato anche della questione della riduzione degli stipendi: ”Ne stiamo parlando ma ancora non abbiamo raggiunto un accordo. I giocatori sanno che devono fare la loro parte. Quanto andrebbero ridotti? Dipende da quanto percepiscono. Sarebbe giusto che chi guadagna di più rinunciasse a di più. Spero che ci metteremo d’accordo in modo sereno”. Quindi una battuta su Chiesa e Castrovilli, i talenti viola più ambiti sul mercato: ”Se entrambi restano? Castrovilli di sicuro, ha 4-5 anni di contratto. A Chiesa – ha ribadito il patron viola – ho promesso che se arriva l’offerta giusta e lui vuole andare via ci metteremo d’accordo. Penso comunque che la situazione a Firenze sia cambiata agli occhi di Federico e non solo e mi auguro che possano giocare tutti assieme per fare un campionato migliore”.

(ANSA)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy