Damascelli: “Inter, sconfitta acida. Lukaku assenza pesantissima, ma in difesa i soliti errori”

Della sconfitta rimediata dall’Inter in casa del Real Madrid per 3-2 ha parlato il giornalista Tony Damascelli sulle pagine de Il Giornale

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Della sconfitta rimediata dall’Inter in casa del Real Madrid per 3-2 ha parlato il giornalista Tony Damascelli sulle pagine de Il Giornale:

“Strana partita quella nerazzurra, prima sotto due volte, poi rialzata e infine punita. Il Real ha giocato sulle uova, pensando di vincere di rendita ma ha rischiato di buscarle, la squadra nerazzurra non si era smarrita dopo lo svantaggio doppio, più ordinata nel secondo tempo rispetto a un avvio nervoso, con troppe imprecisioni di Vidal e l’evanescenza di Perisic che lasciava solo Lautaro alla morsa di Ramos e Varane. Lentamente ha preso corpo il gioco interista in contemporanea con la stanchezza degli spagnoli molto leggeri nella fase difensiva. Cresciuto Lautaro, cresciuto Perisic, autori del pareggio, l’Inter avrebbe potuto castigare il gruppo di Zidane con un paio di contropiede bruciati proprio dai due goleador.

La stanchezza ha tolto fiato a Barella e Perisic, Conte non ha capito di dover respirare e ha preso il 3 a 2 di Rodrigo in contropiede, con il solito Vidal in ritardo nel recupero ma con mezza squadra sbilanciata. Sconfitta acida, dunque, l’assenza di Lukaku è stata pesantissima ma gli errori in difesa si ripetono con eccessiva puntualità e per due volte il Real ha buttato via con Benzema gol facilissimi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy