D’Amico: “Mercato fermo, nessuna garanzia sulla guarigione dei contagiati. La Serie A…”

D’Amico: “Mercato fermo, nessuna garanzia sulla guarigione dei contagiati. La Serie A…”

Il noto agente ha analizzato la situazione difficile del calcio

di Marco Macca, @macca_marco

A Libero, il noto agente Andrea D’Amico ha analizzato la situazione del campionato di Serie A nel mezzo della pandemia coronavirus, che ha messo a rischio la conclusione regolare della stagione del calcio italiano ed europeo.

L’Europeo va rimandato, la priorità deve essere la chiusura dei campionati per tutelare economicamente i club che pagano i giocatori. Se servirà, la Federcalcio dovrà dare una deroga per chiudere la stagione sportiva dopo il 30 giugno. Lo scudetto magari lo si può non assegnare, ma la retrocessione no: in Italia vuol dire fallimento o quasi, nessuno accetterà i playout o una classifica non completa. In questo momento i club sono già in difficoltà, non riescono a scontare i diritti tv dalle banche: Coni, Figc e Leghe dovranno pensare a come sostenere le società. Il mercato? È fermo. Come posso investire con un’epidemia in corso? Tutti ci auspichiamo che i calciatori e gli altri malati guariscano presto, ma non c’è nessuna garanzia. Anche io ho sottovalutato il problema perché ci avevano detto che il Covid19 colpiva solo gli anziani, ma anche i giovani sono a rischio“.

(Fonte: Libero)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy