FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Il figlio di Zenga: “Mi hanno detto che ho sputato veleno. Forse ho sottovalutato…”

Getty Images

Le vicende di casa Zenga e della sua famiglia allargata stanno tenendo banco da giorni. Il figlio Nicolò ha parlato proprio di questo aspetto: quello puramente mediatico.

Redazione1908

Nicolò Zenga ha concesso un'intervista alla rivista Chi ed è ritornato a parlare delle sue dichiarazioni sul papà Walter. Il figlio dell'ex portiere ha ammesso di essere stato in qualche modo sopraffatto dal clamore di quanto dichiarato e da come le sue vicende intime e familiari siano finite in pasto ai riflettori della ribalta televisiva.

L'ammissione di Nicolò Zenga

"È un po' la conseguenza, sia in positivo che in negativo, dell'essere la persona più vicina ad Andrea, da una parte ero preparato, dall'altra... Gli interventi che ho fatto li ho fatti a supporto di Andrea o a supporto di quello che diceva Andrea, poi mi sono reso conto che ne stava venendo fuori una cosa più grande del previsto, ma non voluta da me. Forse ho sottovalutato la capacità di caricarsi di queste cose. Ho rivisto il mio primo intervento, avevo detto soltanto una cosa del tipo: "È vero, papà non c'è stato, siamo ragazzi felici, stiamo bene", e mi sono ritrovato una sfilza di messaggi di gente che diceva: "Sei andato a lamentarti e a sputare veleno". Vabbé. In tutto questo Marina (la sua fidanzata) si è trovata a sostenermi, non è da tutti", ha confessato Nicolò alla rivista.

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso