Inter, quanto manca Handanovic: la sfiducia evidente in Padelli costa punti. E Radu…

Inter, quanto manca Handanovic: la sfiducia evidente in Padelli costa punti. E Radu…

Il capitano non ha ancora recuperato dall’infortunio, e in casa nerazzurra tiene banco la questione portiere

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Samir Handanovic e Daniele Padelli

Per la terza partita consecutiva (la quarta contando anche la Coppa Italia) l’Inter ha dovuto rinunciare a Samir Handanovic: il capitano nerazzurro è ancora alle prese con l’infortunio alla mano, e i tempi di recupero non sono ancora stati definiti. Il suo sostituto, Daniele Padelli, dopo tre anni trascorsi in panchina non si sta dimostrando all’altezza della situazione, e anche contro la Lazio è stato protagonista in negativo.

Tutttosport evidenzia gli errori del numero 27 interista, che stanno costando punti pesanti alla formazione di Antonio Conte. Incertezze che non lasciano tranquilli i compagni di squadra, che dimostrano un’evidente sfiducia nei confronti dell’ex Torino:

In una partita determinante per il campionato, sono venuti a galla tutti i problemi legati al fatto di non avere Handanovic in porta: difetti di comunicazione, interventi maldestri e una sfiducia palpabile nei confronti del povero Padelli hanno costellato tutta la gara. Magari non sarebbe cambiato nulla, ma faceva sensazione nell’immediato post-partita vedere il portiere Radu – che, quanto meno, aveva giocato da titolare nel Genoa tutto il girone di andata prima dell’arrivo di Perin dalla Juventus -, fare panchina a Parma per Colombi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy