Inter in versione Duracell, ma Conte ha un imperativo per dare l’assalto al Milan

L’Inter è spesso stata incisiva nei secondi tempi

di Marco Macca, @macca_marco

Una caratteristica che l’Inter ha messo in evidenza in questa prima parte di stagione è la capacita di incidere nei secondi tempi. Una tendenza per certi versi molto positiva, ma che nasconde una scarsa efficacia nella prima frazione di gioco. Antonio Conte, dunque, si è posto l’imperativo di rendere la squadra più cattiva fin da subito, come scrive il Corriere dello Sport:

Eliminare le pause è l’imperativo di Conte nelle prossime 21 giornate per dare l’assalto al primo posto del Milan. Il tecnico pugliese, però, ha anche un’altra necessità, quella di svegliare un po’ prima il suo attacco. Perché se da un lato può equivalere a cercare il pelo nell’uovo andare a vivisezionare la fase offensiva della formazione più prolifica della Serie A (43 gol segnati), dall’altro è innegabile che i nerazzurri abbiano concentrato oltre i due terzi delle loro reti nei secondi tempi. Per la precisione il 70%. E’ insomma un’Inter versione Duracell”.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy