Nessun cambio in porta: Viviano non sarà tesserato. L’Inter aspetta Handanovic

Nessun cambio in porta: Viviano non sarà tesserato. L’Inter aspetta Handanovic

L’Inter ha deciso di non inserire un altro portiere ma di aspettare il rientro del capitano che ha iniziato a riallenarsi ad Appiano

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Non ci saranno altri inserimenti nel reparto dei portieri nella rosa dell’Inter. Il club nerazzurro ha deciso e non tessererà Viviano, ma spera nel pronto rientro di capitan Handanovic.

“I portieri a disposizione di Conte non cambieranno, l’Inter andrà avanti con Padelli, Berni e Stankovic in attesa del rientro di Handanovic, ormai non più distante nel tempo. L’orientamento, emerso già nella tarda sera di lunedì scorso, è sempre più confermato. Tanto più che il capitano si avvicina al ritorno in campo. Ieri era ad Appiano, insieme agli infortunati Gagliardini ed Esposito. Domenica a Roma in porta ci sarà ancora Padelli, sarà così pure in Bulgaria per l’andata dei sedicesimi di Europa League con il Ludogorets. Poi, se il piano di lavoro sarà confermato, scatterà l’ora del rientro in campo di Handanovic. L’idea di Conte è quella di far giocare allo sloveno almeno una partita prima di Juventus-Inter del primo marzo, quindi una gara tra la sfida alla Samp e il ritorno col Ludogorets. Handanovic sarà in panchina anche domenica a Roma, in ogni caso. Viviano, a questo punto salvo colpi di scena, non sarà tesserato. L’Inter ha voluto tenere in caldo un’opzione. E fino a ieri, in ogni caso, non aveva ancora comunicato al portiere svincolato la propria decisione. Ma l’impressione è che l’opzione tornerebbe d’attualità solo in caso di contrattempi al momento non preventivabili”, analizza Gazzetta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy