TS – Inter, passivo da oltre 100 milioni: passare il turno un obbligo per il bilancio

Ottavi di finale di Champions League obiettivo minimo per i nerazzurri

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Esordio stagionale in Champions League per l’Inter di Antonio Conte, che affronta questa sera il Borussia Mönchengladbach. I nerazzurri, dopo il terzo posto nei gironi della scorsa stagione e la conseguente retrocessione in Europa League, puntano senza mezzi termini a passare il turno.

Ottavi di finale come obiettivo minimo, anche per una questione economica, come scrive Tuttosport: “Passare il turno è un obbligo per l’Inter ancor più in questa stagione piegata dalla Pandemia. Il passivo di bilancio, ben oltre i cento milioni, dovrebbe aggirarsi sui 130 e pure il futuro non è roseo, considerato che già la semestrale (prima che scoppiasse il Covid) aveva fatto già registrare un rosso da cento milioni. Steven Zhang è volato in Cina per accelerare le pratiche legate al nuovo sponsor di maglia che dovrà garantire tra i 25-30 milioni (Hisense è in pole), ma il modo più semplice per dare ossigeno ai conti è legato al raggiungimento degli ottavi di Champions, traguardo l’Inter non centra dalla stagione 2011-12“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy