Marani: “Lazio ha meriti maggiori dell’Inter. Conte ha dato continuità, derby poteva essere Caporetto”

Marani: “Lazio ha meriti maggiori dell’Inter. Conte ha dato continuità, derby poteva essere Caporetto”

Il giornalista ha parlato della lotta scudetto in Serie A e della sfida dell’Olimpico di domenica sera tra Lazio e Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Della lotta al vertice in Serie A tra Inter, Juve e Lazio e della gara dell’Olimpico di domenica sera ha parlato a Sky Sport il giornalista Matteo Marani:

SCUDETTO – “Lazio-Inter è la partita inattesa in una stagione particolare. Ci voleva una compartecipazione in negativo della Juve che subisce più gol e ne fa anche meno. Inter migliorata di 11 punti, la Lazio di 15 e dietro questi due miglioramenti c’è un grande lavoro sia degli allenatori che delle società. Quest’anno conteranno tanto gli scontri diretti tra queste tre. L’Inter ha battuto la Lazio all’andata e ha perso con la Juve che a sua volta ha perso con la Lazio. Arrivare a pari punti è uno scenario possibile. Se la Lazio battesse l’Inter domenica sera sarebbe la conferma che questa squadra è una seria e autorevole pretendente allo scudetto. Non perderanno tanti punti, ma la Juve avrà la Champions. 

LAZIO – “La Lazio ha meriti maggiori dell’Inter, exploit superiore all’attesa anche dal punto di vista economico. L’Inter ha speso tanto sul mercato, Lukaku 70 milioni di euro, cifra che la Lazio non ha speso per tutta la rosa. Monte ingaggi sesta e fatturato settima, ma la Lazio è lì con Juve e Inter. Caicedo qualcosa in più di una riserva. Qualche mese fa Simone Inzaghi era in discussione, ma in questi anni la Lazio ha fatto grandissime cose. Progetto serio e valido. Inter e Juve con multinazionali alle spalle, la Lazio se la sta giocando con questi colossi. Svolta per la Lazio è stata nella rimonta con l’Atalanta, la rosa è inferiore a Inter e con la Juve non c’è gara. A Parma con 5 riserve e malgrado questo ha vinto la partita”. 

INTER“L’Inter è sempre stata l’Inter di Conte. Ha fatto una frenata coi 5 pareggi, ma ha perso solo con la Juve. Prima in classifica in trasferta, miglior difesa, c’è grande continuità. Derby poteva essere una Caporetto. Ora l’Inter mette in campo anche delle alternative: da Young a Sanchez ed Eriksen si può inserire con calma. L’Inter arriva fino in fondo, bisognerà vedere cosa farà la Juve”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy