FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Paganin: “Non ci si scaglia contro Conte per i cambi che potevano starci. È chiaro che…”

Getty Images

L'ex calciatore e opinionista ai microfoni di TMW Radio

Redazione1908

Massimo Paganin ha commentato Roma-Inter al Maracanà Show, ai microfoni di TMW Radio. L'ex calciatore e opinionista si è espresso in merito ai cambi: "Le polemiche contro Conte? Voleva dare fisicità alla sua squadra, evitare di avere dei problemi in cui la palla arrivasse dietro. la squadra si è abbassata per difendere e la Roma ha attaccato. Mi è piaciuta molto nel primo tempo, fino al 74' ha fatto bene e poi la Roma ha preso il sopravvento. I sostituti non hanno dato quanto richiesto da Conte. Occasione persa? Sì, anche se può starci con la Roma. Il margine di vantaggio sulle inseguitrici c'è e poi il campionato è molto lungo. Poteva andare in maniera diversa ma non ci si scaglia contro il tecnico per cambi che potevano starci. Dopo l'eliminazione in Champions i tifosi si aspettano molto, ma oggi mi è piaciuta per personalità contro una Roma in salute".

Troppi gol subiti? "E' cambiata la mentalità, è molto più europea. E questo vuol dire segnare di più. Ne ha tratto vantaggio la spettacolarità del campionato. Giocando così manca equilibrio, ma alla fine è più divertente un campionato con squadre così".

Inter Lukaku-dipendente? "Il Barcellona è Messi dipendente? Le grandi squadre hanno grandi giocatori da cui dipendono perché fanno la differenza. Lukaku è il più forte giocando spalle alla porta. E' chiaro che l'Inter dipende dalle sue qualità, perché le linee di gioco portano a lui. Ma è normale, capita in tutte le squadre. E' vero che se manca lui ci sono difficoltà, ma la squadra deve abituarsi a un gioco differente quando manca lui".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso