Ct Cile: “Sanchez? Gioca poco, anche Vidal che è arrivato dopo all’Inter ha avuto più minuti”

Alla vigilia della sfida tra Cile e Colombia, il tecnico della Roja Rueda ha parlato della condizione dei due giocatori dell’Inter Vidal e Sanchez

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Alla vigilia della sfida tra Cile e Colombia, il tecnico della Roja Rueda ha parlato della condizione dei due giocatori dell’Inter Vidal e Sanchez: 

VIDAL“Ora abbiamo questa responsabilità e Arturo ha dimostrato quel carattere di giocatore della nazionale, nobiltà di cuore e quella dedizione che ha sempre avuto con La Roja e il suo staff tecnico. Ecco perché ha vinto tutto quello che ha vinto nei campionati e lo dimostra in nazionale. Ogni volta che gli chiediamo un compito, lo fa con intelligenza e dedizione senza limiti, è molto positivo. Lo rispettiamo e lo ammiriamo, lo amiamo e ci prendiamo cura di lui in modo che il suo rendimento sia alto sia per noi che per il club”.

SANCHEZ – “Alexis ha un vantaggio speciale ed è che la maglia della Roja è tatuata sulla sua pelle e lo trasforma. Penso che Alexis sia un caso eccezionale per tutto quello che ha vissuto: due anni traumatici. E potremo vedere la migliore versione di Alexis dopo 10, 15 o 20 partite. Dopo il rientro, è partito titolare, si è fatto male, si è fermato di nuovo, adesso sta giocando, due o tre volte è entrato 10 o 12 minuti, anche Arturo, che è arrivato dopo nell’Inter ha giocato più minuti di lui.  Non possiamo sapere con precisione se è la versione migliore, quando abbiamo conosciuto il livello di Alexis prima, quando era in altri club. Quello che ha fatto all’Arsenal e allo stesso Barcellona, ​​non ha potuto farlo a Manchester, forse solo qualche mese. Ora all’Inter non ha potuto giocare 20 partite di fila per poter fare una valutazione e ottenere la condizione migliore di Alexis”.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy