Inter, per il derby preoccupa la variabile sudamericani. Conte in ansia per Lautaro

L’attaccante dell’Inter giocherà in Bolivia a 3500 metri, il tecnico dell’Inter avrà solo un allenamento con la squadra al completo

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Il derby sabato e un ciclo di 7 partite in 23 giorni per l’Inter. Oltre al Milan, ci sarà anche la delicata sfida con l’Atalanta e le prime 3 partite del girone di Champions. I casi di Covid capitati nel club nerazzurro mettono ancora più apprensione visto che Conte avrebbe bisogno di tutta la rosa per superare indenne questo tour de force.

“Considerando che, per riaggregarsi al gruppo, tutti i nazionali dovranno sottoporsi ad un tampone e attenderne l’esito, Conte avrà solo la rifinitura di venerdì per provare la squadra per il derby. Vista la situazione, come già sottolineato, di dubbi ce ne sono pochi. Ma una variabile da considerare riguarda i sudamericani, tutti in campo questa notte e che, poi, dovranno affrontare un volo transcontinentale. In tal senso, le preoccupazioni maggiori coinvolgono Lautaro che, con l’Argentina, giocherà a La Paz, in Bolivia, vale a dire ad un’altitudine di 3500 metri sul livello del mare. In questi casi, il rischio è di ritrovarsi senza forze, di avere le gambe molli. Valutare le condizioni del “Toro”, però, sarà possibile, appunto, soltanto venerdì. Nel caso, il suo sostituto è Sanchez, un altro reduce da un lungo viaggio. Ma, se non altro, il Cile giocherà in casa, a Santiago, contro la Colombia”, spiega il Corriere dello Sport.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy