Inter, Vidal non solo esperienza. Conte lo ha voluto per quantità e qualità e il cileno…

Il centrocampista arrivato dal Barcellona ha avuto subito un impatto positivo nell’Inter nelle prime due uscite stagionali

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’arrivo di Hakimi ha sicuramente avuto un impatto importante nell’Inter, ma non è l’unico. Anche Vidal sembra di essere nella squadra nerazzurra da anni e subito nelle prime due uscite ha dimostrato di poter dare un forte contributo alla squadra di Conte.

Secondo La Gazzetta dello Sport “Questa Inter sa già di Vidal, Benevento era l’esordio dall’inizio solo per gli almanacchi. Arturo si misura in quantità e qualità, basta scegliere l’unità di misura: non si sbaglia, in ogni caso. Senti qui: 7, 15, 18 e 8, non è il lotto ma i gol stagionali segnati nelle quattro annate bianconere. Mica li dimentichi, quei numeri. Conte l’ha voluto anche per questo. Vidal non è solo esperienza, è affidamento reale e concreto alle capacità tecniche del cileno, che a Benevento è sceso in campo al 50% del suo standard: è bastato già. E la coscia destra, nonostante un allenamento non completo ieri, non preoccupa più di tanto in vista di domenica”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy