CdS – Inter, Hakimi come Maicon: stesse doti e una coincidenza che li accomuna

Il parallelo effettuato dal quotidiano tra il nuovo arrivato e l’esterno che ha fatto la storia in nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti
Achraf Hakimi è senza dubbio la principale nota lieta dell’Inter di quest’anno. L’inizio di stagione del laterale marocchino porta i tifosi nerazzurri a scomodare paragoni illustri. Spiega il Corriere dello Sport: “Guardi Hakimi e ti viene in mente Maicon. Inevitabile. Perché quel terzino brasiliano ha fatto la storia dell’Inter. E’ stato uno dei protagonisti dell’Inter del Triplete e dimostrato come anche un terzino possa fare la differenza, quando è dotato di certe caratteristiche. Quali? Velocità, capacità di puntare l’uomo e confidenza anche con l’aria di rigore avversaria: tutte doti di cui anche Hakimi è abbondantemente dotato”.
Maicon, Inter
C’è una curiosità, sottolineata dal quotidiano, che accomuna i due esterni: “La particolarità è che il marocchino ha debuttato, sorprendentemente dalla panchina contro la Fiorentina, vale a dire lo stesso avversario del battesimo in serie A di Maicon. Dopo pochi minuti, però, ha regalato il pallone del temporaneo pareggio a Lukaku. E, a Bevenento, finalmente titolare, in pochi secondi, ha fatto il bis, con lo stesso tipo di azione. A questo punto la curiosità è cosa combinerà all’Olimpico. E se, magari, Inzaghi sarà il primo a studiare una marcatura specifica per disinnescarlo”.
maicon-inter-auguri-social
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy