Lautaro, adesso non fermarti: numeri da vero top player, quando segna l’Inter vince sempre

Lautaro, adesso non fermarti: numeri da vero top player, quando segna l’Inter vince sempre

L’attaccante argentino è stato ancora una volta decisivo

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

L’Inter vince (non senza fatica) l’andata dei sedicesimi di Europa League contro il Rapid Vienna, e ottiene cosìun ulteriore, piccolo vantaggio in vista della gara di ritorno, in programma tra una settimana a San Siro. Decisivo il rigore guadagnato e trasformato da Lautaro Martinez, schierato al centro dell’attacco interista al posto di Mauro Icardi, al centro della bufera mediatica dopo la decisione dell’Inter di togliergli la fascia di capitano. E proprio il Toro è stato il migliore in campo di ieri, confermando ancora una volta le sue grandi qualità: un diamante ancora grezzo, ma sul quale si può e si deve lavorare. E i numeri della sua prima stagione interista cominciano ad assumere contorni importanti: sono già 7 i gol messi a segno, tutti decisivi ai fini del risultato.

I NUMERI NON MENTONO – Numeri importanti, esaltati così dal sito ufficiale nerazzurro: “Il primo round è nostro. Lo portiamo a casa stringendo i denti e grazie ad un Lautaro Martinez ancora una volta determinante. È il settimo gol stagionale per il “Toro”, il secondo consecutivo, uno ogni 139 minuti. L’argentino è ancora una volta decisivo in pochi giorni e conferma il trend: quando segna, vinciamo sempre. È successo nelle cinque volte precedenti (contro Cagliari, Frosinone, Napoli, Benevento e Parma) ed è successo di nuovo ieri sera. La sua partita a raggi X dice che il nostro 10 si è preso sulle spalle la squadra: 90,9% di precisione passaggi (di cui, meno del 10% all’indietro), 7 duelli vinti (che garra!). E ancora: 1 rigore procurato (e trasformato con freddezza). Lautaro Martinez ha segnato in due gare consecutive per la prima volta con la maglia dell’Inter in tutte le competizioni; ha segnato quattro delle ultime sei reti dell’Inter in tutte le competizioni; ha realizzato quattro gol nelle ultime quattro presenze da titolare con l’Inter in tutte le competizioni“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy