Belotti contro Icardi: sfida da manicomio. I numeri dicono che le due punte…

Belotti contro Icardi: sfida da manicomio. I numeri dicono che le due punte…

La sfida di oggi, tra Torino e Inter, sarà anche il duello tra Belotti ed Icardi

La sfida di oggi, tra Torino e Inter, sarà anche il duello tra Belotti ed Icardi, che stanno lottando per il titolo di capocannoniere. Tutto casa e famiglia il Belo, tutta casa e famiglia anche Maurito a dire il vero. Riservatissimo però il primo, parecchio social il secondo, compresa la moglie-procuratrice Wanda Nara. Ciò che comunque interessa Torino e Inter è il killer instinct dei due attaccanti. Numeri da manicomio, soprattutto in questo campionato. Il centravanti della Nazionale è l’attuale capocannoniere: 9 reti di destro, 5 di sinistro, 8 di testa. Bomber completo, grande generosità anche in fase di ripiego, non proprio un cecchino dal dischetto (3 errori), ma autentico carrarmato dell’area di rigore: 21 delle 22 reti sono maturate negli ultimi sedici metri. E pure Icardi ha segnato da fuori area uno solo dei suoi 20 gol: complessivamente 11 centri di destro, 3 di sinistro e 6 di testa. Ieri solo finalizzatore l’argentino; oggi, grazie a Pioli, sempre più uomo squadra col gusto dell’assist (4 in campionato). Bomber da 100 milioni di euro di clausola, 110 per Icardi: il tutto valido solo per l’estero, con la sensazione che forse potrebbero non bastare a tenere lontane le corazzate internazionali. D’altronde, parliamo di punte che la buttano dentro ogni 3,72 tiri (il granata) e 4,7 (il capitano dell’Inter).

(Gazzetta dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy