il Messaggero – L’Inter frena la corsa Champions, con il Torino è meno lucida

il Messaggero – L’Inter frena la corsa Champions, con il Torino è meno lucida

I nerazzurri steccano contro i granata e la corsa per la Champions diventa difficile

Il quotidiano romano il Messaggero analizza la gara di ieri tra i granata e l’Inter“Nessun deragliamento, ma la corsa dell’Inter verso la Champions subisce una brusca frenata. Sinisa Mihajlovic fa un mezzo sgambetto ai nerazzurri di Stefano Pioli, che dopo essere passati in vantaggio grazie a Kondogbia sono costretti a inseguire a causa del pari di Baselli e del raddoppio nella ripresa di Acquah. Mihajlovic può prendersela con Hart, colpevole sia sul gol del centrocampista francese sia sul pareggio firmato da Candreva. Al contrario, Pioli può recriminare per le molte occasioni sprecate in attacco e per quel gol nel finale fallito da Perisic. Ora nei pressi di Appiano Gentile non devono perdere la calma per non vedere sfumare l’obiettivo Champions. «Questo è un pareggio che vale una sconfitta. Le avversarie che abbiamo davanti corrono forte. Dobbiamo provarle a vincere tutte. Peccato, ma continuiamo a credere nella rimonta», l’amarezza di Candreva.

BOTTA E RISPOSTA – L’Inter appare meno lucida e brillante rispetto alle gare vinte contro Cagliari e Atalanta. Giocare in casa del Torino non è facile per nessuno. Nonostante le difficoltà, i nerazzurri colpiscono con Icardi (Banti annulla per fuorigioco, 9’) e sfiorano il vantaggio con un tiro al volo di D’Ambrosio dopo una respinta con i pugni di Hart. Ed è proprio il portiere inglese, in prestito dal Manchester City, a spianare la strada all’Inter con una papera sul tiro di Kondogbia, che in quella porta aveva già segnato nel novembre 2015 sempre contro il Torino. Sembra l’inizio di una gara in discesa. Invece, al 33’ Baselli firma il pareggio con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa inizia meglio il Torino. Handanovic e Miranda sono bravi su Belotti e Lukic. Pioli perde Medel (risentimento al flessore della coscia destra) e al 14’ Acquah, su passaggio di Iturbe, firma il 2-1 con un gran tiro. L’Inter non ci sta. Hart è bravo su Icardi, ma ancora una volta è l’inglese a sbagliare sul gol nerazzurro: uscita a vuoto e pareggio di Candreva, arrivato al quinto centro in campionato. Hart prova a farsi perdonare parando su Eder al 36’, poi è Perisic a mandare all’aria la vittoria nerazzurra. Finisce 2-2 e per la squadra di Pioli questo pari suona come una sconfitta”.

-Inter, non solo Manolas: sondaggi anche per Nainggolan e Strootman. Ausilio a Roma per…

 

(Fonte: Roberto Salvi, il Messaggero 19/03/17)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy