Marotta: “Conte? Fa parte del gioco, Inter in crescita. Sanchez è nostro. Prima ho sentito…”

Marotta: “Conte? Fa parte del gioco, Inter in crescita. Sanchez è nostro. Prima ho sentito…”

Le parole dell’amministratore delegato nerazzurro prima di Inter-Getafe

di Marco Macca, @macca_marco

Una partita secca che vale tanto, nell’economia di questa travagliata stagione. Una partita che può decidere destini, condizionare giudizi, alimentare sogni di gloria. L’Inter comincia la sua campagna di Germania in Europa League a Gelsenchirken, dove questa sera affronta il Getafe negli ottavi di finale della competizione. Causa coronavirus, saranno solo 90 minuti a decidere chi avanzerà ai quarti e chi, invece, tornerà mestamente a casa. Dunque, margini di errore ridotti al minimo.

Il tutto, mentre tutt’intorno si continua inevitabilmente a parlare delle dure dichiarazioni di Antonio Conte al termine della partita contro l’Atalanta, che hanno messo a rischio la permanenza dell’allenatore sulla panchina nerazzurra. Di tutto questo, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato prima della gara contro il Getafe l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta:

PARTITA IMPORTANTE – “Sabato si è concluso il campionato, anomalo per le varie difficoltà registrate. Oggi se ne riapre un altro, quello dell’Europa League. Una competizione a cui partecipiamo con la voglia di onorare la maglia e ottenere il massimo. Con spirito di appartenenza, nel rispetto delle linee guida della società. Siamo concentrati su questa partita. Conte ha realizzato una dichiarazione a un’agenzia molto chiara, atteniamoci a quella”.

NESSUNA PRESA DI POSIZIONE – “Chi è nel mondo del calcio e conosce queste dinamiche, sa che fanno parte del gioco. Non c’è nessuna presa di posizione da parte nostra. L’importante è essere concentrati sulla partita, importante per il futuro dell’Inter. Credo che tutte le componenti della società e della proprietà, che ieri ha avuto un colloquio con Conte, mirano a raggiungere grandi obiettivi, che consistono nel regalare soddisfazioni ai tifosi. In questi due giorni la preparazione si è svolta nel migliore dei modi. In un’analisi ampia, stiamo affrontando un processo di crescita, che fa capo a un ciclo nuovo.

CICLO NUOVO – “Queste dinamiche fanno parte della crescita. Accanto a queste, ci sono i risultati che danno un riscontro del lavoro fatto. Siamo felici, ma non vogliamo accontentarci. Prima ho sentito l’altoparlante che ci ha annunciato come ‘vice campioni d’Italia’. Sono rimasto un po’ così. Vogliamo ancora migliorare”.

SANCHEZ – “Ufficiosamente dico che il giocatore è interamente dell’Inter. Abbiamo un rapporto contrattuale per tre anni. Crediamo in lui, contenti di aver chiuso questa operazione”.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy