ESCLUSIVA Ag Perisic: “Resta a patto che sia grande Inter. Era nervoso quando…”

di Daniele Vitiello, @DanViti

Tre gol in tre partite, finalmente fonte di gioco e certezza di questa Inter. Ivan Perisic sta raccogliendo i frutti del duro lavoro di questi mesi e sembra essersi ambientato al 100% ad Appiano Gentile. Per capire lo stato d’animo e i progetti futuri del laterale croato, abbiamo intervistato in esclusiva per FCINTER1908.IT, il suo procuratore Tonci Martic: “Il grande momento di Ivan? Credo che quando arrivi in una nuova squadra, con tanti nuovi giocatori, c’è bisogno di tempo affinché le cose inizino a girare nel modo giusto. I giocatori con il tempo entrano in sintonia, collaudano meccanismi di gioco e fanno il proprio dovere. Con Mancini e il resto del gruppo il rapporto è davvero ottimo, dal momento in cui è arrivato a Milano”.

BRUTTO PERIODO – “Ogni giocatore in carriera ha i momenti buoni e meno buoni.Quando non è in ottima forma per diverse ragioni, non sempre per colpa sua, è normale che non sia contento. Qualche giornalista è stato troppo critico nel momento in cui Ivan ha avuto qualche difficoltà, lui è molto sensibile ed ha sentito ciò, ma fa parte della vita di  un calciatore,  sopratutto quando si trova in top club come l’Inter”

ROMA – “Prima punta? Sabato mancherà Palacio e probabilmente anche Icardi, Ivan può giocare in ruoli diversi, è abbastanza polivalente, ma dà il meglio di sé sulla sinistra.

FUTURO – “Ha una voglia incredibile di vincere qualcosa di grande con l’Inter, era molto nervoso nel periodo in cui la squadra ha troppo facilmente lasciato il primo posto e non ha problemi nel rimanere a lungo tempo in nerazzurro, ma in una grande Inter, pronta a giocare per lo scudetto e che disputi la Champions League”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy