Inter, caccia all’erede di Miranda. In 4 in lizza: Gimenez, Diop, Christensen e Felipe

Skriniar una sicurezza, così gli uomini mercato nerazzurri si concentrano su quello che dovrà essere in futuro il suo compagno

L’ottimo inizio di stagione dell’Inter parte anche dal grande lavoro in difesa e dall’esplosione di Skriniar. L’ex Samp, arrivato con scetticismo in nerazzurro, ha dimostrato fin dai primi giorni di meritarsi il posto a fianco di Miranda. Così, ora Ausilio e Sabatini possono lavorare con tranquillitàa quello che dovrà essere il futuro erede del brasiliano. Miranda ha il contratto in scadenza nel 2019 e a fine campionato probabilmente si tratterà il suo rinnovo per un altro anno, ma il club nerazzurro vuole muoversi per tempo alla ricerca di quello che dovrà diventare il partner di Skrianiar.

Quattro sono i nomi sul taccuino del direttore sportivo dell’Inter. Il primo, come già rivelato, è quello di José Giménez, centrale dell’Atletico Madrid con contratto in scadenza nel 2018: in caso di mancato rinnovo, sarebbe un’occasionissima, vista la clausola attualmente in vigore da 65 milioni. Altro nome sul taccuino dell’Inter è Issa Diop, difensore centrale del Tolosa che vale già 20 milioni. Tra i possibili candidati c’è anche la stellina del Porto Felipe che ha una clausola rescissoria di 50 milioni e al momento sembra davvero inarrivabile. L’Inter monitora anche la situazione relativa al difensore del Chelsea Christensen, tornato al Chelsea dopo le stagioni al Borussia Mönchengladbach: dovesse continuare a non giocare con Conte, potrebbe essere fattibile un prestito a metà stagione. Il nome nuovo, sempre per l’immediato, è Filip Benkovic, ventenne centrale della Dinamo Zagabria, club con cui Ausilio ha ottimi rapporti.
(Tuttosport)
Outbrain
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.