Inter-Crotone 6-2: nerazzurri straripanti, il 2021 inizia col botto

Sarà Inter – Crotone il primo match del 2021 con i nerazzurri impegnati al Meazza contro gli uomini di Stroppa

di Redazione1908

MILANO – Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per l’Inter. Contro il Crotone i nerazzurri tribolano all’inizio sul vantaggio firmato da Zanellato ma la rete degli ospiti accende la miccia di Lautaro Martinez, autentico mattatore della gara con tre gol e mezzo messi a segni nel 6 a 2 finale dei nerazzurri. Gara ben approcciata da parte dei ragazzi di Conte che pagano a caro prezzo due disattenzioni, la prima sul traversone di Messias (ben controllato dalla retroguardia nerazzurra) e la seconda con il calcio di rigore concesso da Vidal per intervento inappropriato in area di rigore.

Il pareggio accompagna i nerazzurri al riposo che – come nelle ultime partite – si scatena nella ripresa con Lautaro, Lukaku e Hakimi che mettono in cassaforte il risultato e portano i nerazzurri al primo posto in classifica in attesa della gara del Milan a Benevento.

MILANO – Anno nuovo, riparte il campionato di calcio di Serie A. I nerazzurri impegnati nel lunch match della 15a giornata di campionato dove ospiteranno il Crotone di Stroppa. Antonio Conte non cambia e punta ancora in maniera decisa su quello che si può definire il blocco dei titolari, con Barella-Brozovic-Vidal a centrocampo, in attacco naturalmente Lukaku e Lautaro con Hakimi e Young sulle corsie esterne. In difesa confermati Skirniar-De Vrija-Bastoni, in porta – naturalmente – Samir Handanovic

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro.
A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian.
Allenatore: Antonio Conte.

CROTONE (3-4-1-2): 1 Cordaz; 5 Golemic, 34 Marrone, 13 Luperto; 32 Pereira, 17 Molina, 21 Zanellato, 69 Reca; 30 Messias; 95 Eduardo, 97 Riviere.
A disposizione: 16 Festa, 3 Cuomo, 6 Magallan, 11 Dragus, 14 Crociata, 20 Rojas, 25 Simi, 26 Djidji, 28 Siligardi, 33 Rispoli, 44 Petriccione, 77 Vulic.
Allenatore: Giovanni Stroppa.

Arbitro: Aureliano.
Assistenti: Cecconi, Zingarelli.
Quarto Uomo: Ayroldi.
VAR: Fabbri
Assistente VAR: Ranghetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy