L’Inter guarda da vicino Kulusevski. Già idea definita sul ruolo. E c’è la seconda opzione

Il mercato nerazzurro non si ferma mai. Ausilio ha osservato da vicino il giocatore dell’Atalanta che gioca in prestito al Parma

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Conte ha capito che si può provare a cambiare il corso di una storia che dura da anni ormai. Vuole provare a vincere lo scudetto ed è per questo che ha tirato bombe su tutti. La società lo accontenterà nelle sue richieste. Il Corriere dello Sport parla di De Paul a centrocampo e in attacco si pensa anche all’ipotesi Kouame. Per migliorare la rosa si sta facendo anche attenzione a Kulusevski: il giocatore è dell’Atalanta e sta giocando in prestito a Parma. C’era Ausilio sulle tribune del Tardini, ha assistito alla gara tra Parma e Roma.

Il giocatore 19enne, di origini macedoni, piace al direttore sportivo che proprio quel giorno è stato migliore in campo. Il rendimento in generale non è male: ha segnato due gol e ha sfornato finora cinque assist. Si parla di una valutazione di 30 mln. A gennaio sarebbe difficile averlo anche perché sarebbe un ulteriore salto dalla Primavera dell’Atalanta al club nerazzurro e per questo si pensa a lui come ad un profilo per l’estate.

Perché, spiega il Corriere dello Sport, “per lui la società nerazzurra prevede un’evoluzione in mezz’ala (di corsa e di gol), che comunque richiederebbe del tempo. Kulusevski, quindi, continuerà ad essere seguito. E poi, al momento di affondare il colpo, si cercheranno di sfruttare i buoni uffici costruiti da tempo con l’Atalanta. Anche perché la concorrenza (vedi Juventus) non manca. Ed è il motivo per cui vengono battute anche altre piste simili, come quella che conduce a Castrovilli della Fiorentina“. 

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy