Inter, senti Lazaro: “Dimostrerò a Conte che non può lasciarmi fuori. Il mio obiettivo…”

Inter, senti Lazaro: “Dimostrerò a Conte che non può lasciarmi fuori. Il mio obiettivo…”

Le parole del calciatore nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti
L'agente di Lazaro parla in esclusiva a Fcinter1908

In attesa di mettersi in mostra con la maglia dell’Inter, Valentino Lazaro è tornato in Nazionale. Dal ritiro dell’Austria ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ogni giocatore – riporta LaOla1 – vuole essere in campo ogni secondo, ovviamente ho le mie ambizioni. Ecco perché si tratta solo di mostrare all’allenatore nelle prossime settimane che posso esibirmi così bene che non può più lasciarmi fuori. E’ sempre divertente per un giocatore se la propria squadra vince, io mi alleno con la squadra ogni giorno, so come la pensano i miei compagni e cosa vuole l’allenatore. Ricevo comunque ottimi feedback e la fiducia è ancora lì. Faranno ancora affidamento su di me e spero, ovviamente, di poter sfruttare al massimo le possibilità che sono sicuro avrò nelle prossime settimane. La qualità degli allenamenti è più alta e, come giocatore, sto crescendo di più in quasi ogni sessione di allenamento, il che è abbastanza normale se hai un allenatore con così tanta esperienza. In Italia c’è molta più tattica, l’allenamento è più lungo perché passi molto più tempo su cose tattiche, in media possono volerci circa due ore, quindi sei davvero in campo per molto tempo. Ho sempre detto che il mio obiettivo da giocatore è quello di poter dire all’età di 30, 35 anni, di essere cresciuto nel miglior modo possibile e diventato il miglior Valentino che avrei potuto essere, quindi ho scelto questo passaggio per imparare qualcosa di nuovo. Il ruolo? Mi sento meglio quando posso attaccare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy