L’Inter, Lautaro e la grande paura del Barça. Per i catalani c’è un altro fattore di rischio

Marca analizza i pro e i contro di una eventuale operazione di mercato che porterebbe Lautaro in Spagna

di Gianni Pampinella

Neymar e Lautaro Martinez sono i due obiettivi di mercato del Barcellona in vista della prossima stagione. L’emergenza coronavirus ha stravolto i piani dei grandi club e non solo arrecando un danno economico non indifferente. Ecco perché il Barcellona se dovesse affondare il colpo, sarebbe costretto a fare una scelta: Lautaro o Neymar? A questa domanda ha provato a rispondere Marca con i pro e i contro di entrambi i giocatori. Riguardo all’attaccante dell’Inter, il quotidiano spagnolo scrive: “È un volto nuovo, aria fresca. Come Neymar, ha anche l’approvazione di Messi e Suárez. È un goleador nato. Come Suarez, sa muoversi bene su tutto il fronte dell’attacco, non si limita a stazionare in una zona di campo. In altre parole, il “killer” che potrebbe adattarsi meglio nel Barcellona. Lautaro, che ha solo 22 anni , potrebbe essere il naturale successore di Suárez“.

CONTRO – Come sottolinea il quotidiano, ci sono però anche i contro in un’operazione tutt’altro che economica: “La mancanza di esperienza è la grande paura dei catalani. Ha trionfato in Italia, terreno sempre paludoso per un attaccante, ma in Spagna si gioca un altro calcio e il Barcellona, ​​con tutti il rispetto, è più grande rispetto all’Inter. A livello economico il problema è in qualche modo simile a quello relativo a Neymar, anche se è vero che l’investimento sarebbe leggermente inferiore. Ma l’Inter vorrà fino all’ultimo centesimo in un’operazione che in condizioni normali potrebbe arrivare a oltre 100 milioni di euro, anche se con la crisi del coronavirus la situazione potrebbe cambiare con l’inserimento di contropartite. Un altro fattore di rischio è che si tratterebbe di un grande investimento per un giocatore che per il momento continuerà ad avere Suarez davanti“.

(Marca)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy