Inter-Parma 2-2: nerazzurri masticano amaro, acciuffato il pareggio nel finale

I nerazzurri affrontano allo stadio Meazza il Parma di Liverani per il quinto turno del campionato di calcio di Serie A

di Redazione1908

MILANO – L’Inter acciuffa il pareggio nei minuiti finali contro il Parma dopo esser stata sotto di due reti, Ospiti bravi a capitalizzare al meglio due occasioni create grazie alla grande velocità di Gervinho che si conferma letale quando affronta l’Inter. Tanta costruzione ma poca incisività. Pesa tantissimo in attacco l’assenza di Romelu Lukaku. Senza il belga Lautaro è chiamato a fare gli straordinari ma la prestazione dell’argentino non è affatto soddisfacente. L’Inter manovra, crea, costruisce ma non finalizza. Ci pensa allora Brozovic a suonare la carica, dopo pochi minuti dal suo ingresso piazza la zampata che rimette in corsa l’Inter. Perisic, autore di una prova di grande sacrificio, pesca il jolly nel finale di gara ma l’occasione d’oro capita sulla testa di Vidal che a pochi secondi dalla fine non riesce a centrare la porta di testa su traversone dello stesso Perisic.

Getty Images

L’Inter mastica amaro, un pareggio che sa di beffa per i valori espressi nei 90 minuti che però purtroppo rispecchia fedelmente la sterilità offensiva dimostrata in questa gara con l’assenza di Romelu Lukaku

Getty Images

MILANO – Torna il campionato e per il quinto turno l’Inter ospita il Parma al Meazza e dovrà fare a meno di Romelu Lukaku in attacco. Tutto il peso offensivo sarà riposto sulle spalle di Lautaro Martinez che verrà affiancato da Perisic con Eriksen alle sue spalle. Gagliardini e Barella saranno la diga a centrocampo con Hakimi e Darmian ad agire sulle corsie esterne. Seconda gara consecutiva in campionato per Ranocchia che affiancherà De Vrij insieme a Kolarov.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 6 de Vrij, 13 Ranocchia, 11 Kolarov; 2 Hakimi, 5 Gagliardini, 23 Barella, 36 Darmian; 24 Eriksen; 14 Perisic, 10 Lautaro.
A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 15 Young, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio, 42 Moretti, 44 Nainggolan, 48 Carboni, 49 Satriano, 77 Brozovic, 95 Bastoni, 99 Pinamonti.
Allenatore: Conte.

PARMA (4-3-1-2): 1 Sepe; 2 Iacoponi, 3 Pezzella, 4 Balogh, 7 Gagliolo; 14 Kurtic, 8 Grassi, 33 Kuckca; 23 Hernani; 11 Cornelius, 27 Gervinho.
A disposizione: 40 Turk, 77 Rinaldi, 10 Karamoh, 15 Brugman, 18 Cyprien, 19 Sohm, 30 Valenti, 45 Inglese, 93 Sprocati, 99 Adorante.
Allenatore: Liverani.

Arbitro: Piccinini.
Assistenti: Liberti, Passeri.
Quarto Uomo: Pairetto.
VAR e Assistente VAR: Maresca, Ranghetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy