Marotta: “Mercato? No investimenti, tutti i club d’Europa così. La prima cosa da fare…”

Il dirigente nerazzurro ha parlato prima della sfida con il Crotone ai microfoni di Skysport

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il dirigente dell’Inter, Beppe Marotta, prima della partita contro il Crotone ha parlato del momento dei nerazzurri ai microfoni di Skysport:

-Quadro della situazione: meno uno in classifica e dopo incontro con Conte. Ci sintetizza cosa sta accadendo? 

rientra tutto nel concetto di normalità, sono dinamiche che tutte le società vivono perché tra poco c’è il mercato. Abbiamo delineato le linee guida: non ci permetteranno di fare investimenti, dobbiamo garantire un equilibrio economico finanziario. Tutte le società non faranno operazioni rilevanti. Momento interlocutorio della stagione, c’è un grande senso di appartenenza nell’area tecnica e nel gruppo. Pensiamo ad oggi e ai tre punti. 

-La proprietà resta convinta di quanto sta facendo all’Inter, rispetto alle ambizioni? 

Posso garantirlo. Ieri con un comunicato il presidente ha smentito ogni ipotesi di cessione del pacchetto di maggioranza. Di conseguenza credo sia una situazione molto chiara. Siamo nel momento in cui c’è una contrazione mondiale nel calcio dovuta alla pandemia. I club devono dare importanza alla stabilità e alla continuità gestionale. Per questo non ci sono più i mercati di prima. 

-A livello generale, tutte le società hanno giocatori in esubero e faranno scambi. Se non danno più una mano da altri campionati come si fa a muovere qualcosa?

La prima situazione che va rivista è quella dei costi e c’è la voce del costo del lavoro. Passato in Italia dal 50-55% del fatturato delle squadre al 75% dei costi a causa dei mancati incassi. I manager devono incidere proprio in questa rivisitazione, ma non riguarda solo i club italiani. Bisogna calmierare i costi e continuare nella programmazione, questo è indispensabile per la sussistenza di ogni club.

(Fonte: Skysport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy