FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Milan-Inter, Dzeko vs Ibra alla Scala del gol: Edin sa far male ai rossoneri

Milan-Inter, Dzeko vs Ibra alla Scala del gol: Edin sa far male ai rossoneri

Il confronto proposto stamattina dal Corriere dello Sport tra i due bomber in campo tra poche ore al Meazza

Daniele Vitiello

Il Corriere dello Sport si proietta verso il derby di questa sera con un confronto tra i bomber delle due squadre. Quello tra Zlatan Ibrahimovic ed Edin Dzeko è senza dubbio il duello a distanza che più scalda in vista della stracittadina. "Ibrahimovic infatti quando incontra la sua ex squadra è spesso decisivo. Da quando è tornato nel gennaio del 2020 al Milan, in quattro sfide all'Inter lo svedese ha segnato quattro gol, e proprio grazie alla doppietta di Zlatan i rossoneri hanno vinto un anno fa in casa dei nerazzurri per 2-1, l’ultimo successo nella stracittadina milanese prima del pesante ko per 3-0 del 21 febbraio scorso. In generale Ibra ha segnato già otto volte all’Inter con la maglia rossonera", spiega il quotidiano a proposito dello svedese.

 Getty Images

Anche Dzeko conosce bene atmosfera e peso di un derby. Si legge: "Da questo punto di vista, dubbi non ce ne sono. Quelli di Roma e di Manchester sono tra i più accesi e sentiti d’Europa. E il bosniaco ne è stato protagonista per diversi anni (15 sfide e 3 centri con la maglia giallorossa, 9 e 5 con quella dei Citizens), accumulando più vittorie che sconfitte. Ragionando scaramanticamente, per Inzaghi, è una bella notizia. Ma la stracittadina milanese è tutta un’altra storia e stasera Dzeko ne avrà il primo assaggio". 

A San Siro il bosniaco ha già dimostrato di trovarsi alla grande. Sottolinea il Corriere: "Una sorta di comfort zone. Dei suoi 8 centri stagionali, infatti, ben 6 sono arrivati davanti ai suoi nuovi tifosi. Le uniche volte in cui è rimasto a secco sono state con Real Madrid e nell’ultimo match con l’Udinese. Anche il Milan, peraltro, ha già verificato quanto il “Cigno di Sarajevo” possa essere letale proprio a San Siro: delle sue 5 reti segnate in giallorosso, 4 hanno avuto come palcoscenico il catino milanese, dove peraltro ha potuto festeggiare ben 3 volte".

 

tutte le notizie di