Vanheusden ritrova il sorriso: 90′ in campo con lo Standard Liegi, l’Inter lo aspetta

Il difensore belga è pronto per disputare una stagione da protagonista

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Un contrasto aereo, il duro atterraggio sul terreno di gioco, il ginocchio che fa crac, l’inizio del calvario: la stagione 2017/18 di Zinho Vanheusden, quella che doveva proiettarlo definitivamente nel calcio dei grandi, si può riassumere con l’infortunio subito il 27 settembre 2017 in occasione del playoff di Youth League contro la Dinamo Kiev, gara nella quale riportò la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Un intoppo che ha gravemente condizionato la stagione del giovane difensore belga, inserito nella rosa della Prima Squadra dell’Inter e destinato a esordire tra i professionisti nel corso dell’anno. Un giocatore sul quale la dirigenza nerazzurra punta fortemente, come dimostrato dal rinnovo di contratto firmato a gennaio proprio nel momento più buio della sua giovanissima carriera. Per recuperare al meglio dall’infortunio Vanheusden decise di tornare in Belgio, allo Standard Liegi, dove riuscì a fare il suo esordio tra i professionisti il 14 aprile contro il Genk.

CON LO STANDARD PER IL RILANCIO – Ieri, in occasione dell’amichevole contro il Tubize, Vanheusden è sceso in campo per tutti i 90 minuti, dimostrando una volta di più il suo completo recupero e ritrovando il sorriso dopo i difficili mesi della riabilitazione. Un passo importante per lui, atteso dalla stagione della consacrazione: il tecnico dei belgi, Michel Preud’homme, ha più volte speso belle parole su di lui, e ha intenzione di puntare sul difensore classe ’99. Difficilmente Vanheusden potrà essere in campo già domenica, in occasione della Supercoppa di Belgio, ma le occasioni per mettersi in mostra in un campionato fatto apposta per i giovani non mancheranno.

L’INTER OSSERVA – L’Inter, nel frattempo, osserva con attenzione i progressi del giovane belga, considerato un talento sul quale puntare per il futuro. Vanheusden verrà monitorato per tutta la stagione, a fine anno il giocatore e la dirigenza nerazzurra tireranno le somme e faranno il punto sul futuro: in caso di risposte positive, il giovane belga potrebbe essere nuovamente inserito nella rosa della Prima Squadra, questa volta con possibilità concrete di trovare spazio. Altrimenti, nuovo prestito per continuare a giocare con continuità e mettere nel proprio bagaglio altra esperienza. In attesa di tornare all’Inter da protagonista.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-5394085 - 2 anni fa

    Ben tornato. Ti aspettiamo!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy