Galliani: “In due anni Inter sempre dietro. Ero juventino poi…”

Galliani: “In due anni Inter sempre dietro. Ero juventino poi…”

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Adriano Galliani, ai microfoni di Skysport24 ha parlato della prossima sfida con la Lazio e di Allegri: l’allenatore rossonero non rischia il posto neanche in casa di sconfitta con i biancocelesti e per dare fiducia ai milanisti l’ad del Milan ha usato l’Inter come esempio: “Mai la società ha pensato di mandare via il suo allenatore, ha tutta la nostra fiducia. In due anni, ha fatto più punti di tutti, pochi si ricordano che la scorsa stagione l’Inter è arrivata a ventidue punti da noi, mentre la Juventus l’anno prima ha chiuso il campionato a meno ventiquattro punti da noi. Ma noi siamo sicuri che torneremo presto grandi“.

C’è pure una domanda su Juventus-Napoli: “Per chi tifo? Chi sa i miei gusti giovanili potrà intuirlo… (era juventino, ndr). E’ una cosa nota che però è andata in prescrizione dopo 25 anni al Milan”. 

E in quanto ad Ibrahimovic e alle sue dichiarazioni d’amore per i colori rossoneri, il dirigente aggiunge: “Voleva assolutamente rimanere al Milan, abbiamo deciso di cederlo. Avevamo un bellissimo rapporto e ora non mi parla più”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy