Allarme Covid, ecco i 9 giocatori rimasti ad Appiano: scattata “l’unità di crisi”

I casi di Bastoni e Skriniar hanno fatto scattare l’allarme Covid in casa Inter: subito attuate le misure di prevenzione e sicurezza

di Redazione1908
Allarme Covid all’Inter. I casi di Bastoni, confermato ufficialmente dal club, e Skriniar (direttamente dal ritiro della Slovacchia) hanno ovviamente fatto scattare tutti i protocolli del caso.
In casa nerazzurra, si è immediatamente innescata l’unità di crisi. I pochi giocatori non convocati – in tutto 9: Handanovic, Radu, Padelli, Ranocchia, Darmian, Young, Gagliardini, Nainggolan, più l’infortunato Vecino – ieri, avevano appuntamento ad Appiano Gentile per una seduta pomeridiana.
Il programma è stato subito aggiornato: niente allenamento di gruppo, ma lavoro individuale, e soprattutto, prima di scendere in campo, tampone per tutti. L’esito è atteso per oggi, quando ci sarà un altro giro di test, sia molecolari sia sierologici”.
(Corriere dello Sport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy