FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Barella, la laurea arriva con la Juve. “Monumentale per continuità e intensità. E ieri ha ricordato…”

Getty Images

Il centrocampista dell'Inter è stato il migliore in campo contro i bianconeri e prosegue la sua crescita di maturazione

Andrea Della Sala

Momento molto positivo per Nicolò Barella. Il centrocampista dell'Inter continua la sua crescita personale e si afferma come uno dei migliori centrocampisti d'Europa. Nella gara contro la Juve di ieri l'ex Cagliari è stato il migliore in campo per distacco e non solo per il gol del 2-0.

Getty Images

Secondo Gazzetta.it "Barella si è laureato definitivamente nella partita più importante. Contro quella Juve che aveva spesso messo sotto gli avversari anche a livello fisico, il neo papà Nicolino è stato monumentale per continuità, intensità e senso dell'inserimento. Prima ha servito un altro assist (dopo quello per Lukaku che aveva deciso la sfida di Coppa con la Fiorentina) accendendo finalmente Vidal, poi ha chiuso la partita con un eurogol. Ora è a quota 5 reti e 2 assist, quindi prima del giro di boa ha già superato il fatturato dell'intero campionato scorso (4 gol e un assist). Barella tra l'altro è l'unico centrocampista centrale nato dopo l'1 gennaio '97 già a quota 10 gol in Serie A".

Getty Images

"Mister Completezza è cresciuto in tutto. Anche nella gestione dei momenti e delle letture di gara. Compresa la capacità di limitare falli gratuiti e proteste che in passato lo facevano flirtare spesso con i cartellini. Il prototipo del calciatore ideale anche per Conte (intenso e decisivo) fa pensare sempre più spesso a Tardelli, ma ha anche la sfrontatezza di Berti e le fiammate di Matthaeus. Di cui ieri, con quella sassata di destro sotto la traversa, ha ricordato anche il tiro", analizza il portale sportivo.

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso