Se la Serie A andasse oltre il 30 giugno l’Inter finirebbe con Icardi in rosa? Ecco la risposta

Se la Serie A andasse oltre il 30 giugno l’Inter finirebbe con Icardi in rosa? Ecco la risposta

Il campionato potrebbe prolungarsi oltre il 30 giugno. Per le squadre di Serie A si viene a creare il problema dei giocatori in prestito

di Redazione1908

Lo stop ai campionati in tutta Europa non crea problemi solamente per quanto riguarda le date e lo slittamento, ormai certo, dell’Europeo. I problemi, infatti, potrebbero andare a toccare anche le questioni relative al calciomercato. In particolar modo, la questione dei prestiti.

Non è escluso, infatti, che i vari campionati europei possano terminare anche oltre il 30 giugno. Cosa succederebbe con i giocatori che sono in prestito annuale, come Icardi, Nainggolan, Perisic e Joao Mario?

La Gazzetta dello Sport ha provato a rispondere alla domanda. “In quel caso i contratti non avrebbero più valore. Sarebbe indispensabile una riscrittura, chiaramente con una deroga speciale della Lega. Materia per i giuristi. È un esempio limite, ma chiarisce a cosa stiamo andando incontro. Anche perché le società in questa fase stanno dialogando sul da farsi, e le idee al momento non sono propriamente univoche“.

Per l’Inter non solo i prestiti in uscita. Anche Stefano Sensi è ufficialmente in prestito. E l’Inter dovrebbe riscattarlo prima del 30 giugno per averlo a disposizione anche dopo la scadenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy